lunedì 4 febbraio 2008

E tutto cominciò dalla mezza di Nevache-Briancon...

Innanzitutto mi presento........sono Fabio.....per gli amici GINOPINO o anche SPAGHETTO(dovrebbe essere in termini affettuosi FABIETTO)...
...corro e mi piace un casino!!!Cerchiamo di andare per ordine....sin da piccolo le gare e le competizioni (quelle che ti facevano venire l'acido lattico fino al lobo delle orecchie per intenderci...)mi attiravano un casino...Ho iniziato così con la mountain-bike fino all'età di circa 15-16 anni.....per motivi di tempo e di studi abbandonai questa disciplina per indirizzarmi in uno sport un pò meno impegnativo e che mi avrebbe rubato meno tempo!!!Ne scelsi uno per scherzo, senza pensare che la componente gara sarebbe ritornata a far parte della mia vita..e iniziai così a correre con mia sorella (ancora ricordo il mio primo completo messo su con vestiti "di fortuna": pantalone della tuta azzurro e maglia di Roberto Baggio...)Nel 2004 iniziai a gareggiare per la Tranese e fino a metà del 2007 non ottenni grandi risultati, se non proprio nessuno...qualche gara a 4'.05" ma nulla di più..tutte le altre sopra i 4'.25"..A metà 2007 iniziai a correre con il mio amico Paulino che iniziò a farmi qualche cazziatone, a farmi capire la metodologia di allenamento e insieme preparammo la mezza maratona di Nevache-Briancon...Riuscì con un tempo non eccezionale e stratosferico a finirla (1h : 29' :55"), ma la cosa importante è che da allora le gambe stanno iniziando a girare e nel cassetto ho riposto ben piegata la mia vecchia pigrizia e l'idea che gli allenamenti a volte anche se stancanti vanno fatti perchè servono; la testa (componente più che fondamentale) oltre a migliorare allenamento dopo allenamento, ormai si è messa l'anima in pace: la domenica quando mi alzo già lo sa che non deve obbiettare, e se la gara è di 10 km mi deve aiutare fino all'ultimo cm.
Dopo la mezza iniziai con le gare tradizionali: stra-Nichelino, la corsa d'autunno di Trana, la stra-Pinerolo, la stra-Avigliana, Testona, Sandrone Tufo, ecc...tutte corse con ritmi dai 4'.00" in giù.
Primo segnale che mi diede tanta grinta e fiducia fù il cross di Volpiano il 18 novembre, cross lungo, con Andrea Lalli che andò a vincere, ebbene quel giorno le gambe frullavano da sole e finì il mio primo cross lungo alla media dei 4'.oo".
Ottime prospettive quindi in previsione della Tutta-dritta del 2 dicembre 2007.
La mattina del 2 dicembre mi alzai come sempre molto teso, anche perchè quel giorno avevo il mio amico Paolo a farmi da gragario..non potevo e non volevo fare male. Sotto lo striscione della partenza quella mattina sentivo dolori dapperttutto come se fossi un vecchietto: avevo male alle ginocchia, le braccia le sentivo pesanti, avevo freddo e la tensione mi creò male allo stomaco...ma allo sparo tutto per incanto sparì, il Paulin era al mio fianco a dettare il ritmo, a tenermi sotto controllo qualora l'entusiasmo mi facesse partire troppo forte ma soprattutto una spalla fidata...con il Paulin al mio fianco mi sentivo più forte delle altre gare......i km nel frattempo passavano e la testa contro la mia volontà inziava il conto alla rovescia (-6, -5, -4......), i passaggi erano ottimi, intorno all'8 inizia il calo ma con Paolo davanti che tira non potevo mollare..riuscimmo così a finire in 0.38.27 (impensabile per me, se me lo avessero detto anche solamente 6 mesi prima non ci avrei mai creduto)..all'arrivo il mio socio era più contento di me, e pensarci mi viene da ridere...
Il 2007 è finito così in crescendo...ora si è aperta la stagione 2008...le sensazioni sono molto positive, i riscontri cronometrici degli allenamenti danno risultati davvero ottimi, migliori del fine 2007..la prima gara, cross lungo di Cirè è stata da paura.....10 km (così dicono, per me molto meno) in 0.37.21..secondo cross, Trofarello è stato una tragedia...fitte al fegato mi sono costate il ritiro al 9km (anche se comunque ero ancora in una media intorno ai 4min a km)..Ora mi sono ripreso e si pensa al cross di borgaretto, ivrea e alla mezza del Lago Maggiore del 9 Marzo dove tenterò il personale...spero intorno all'ora e 24.

4 commenti:

Paolino ha detto...

E' bravo il nostro SPAGHETTO!!!
Lo potevi però scrivere un pensierino x il tuo guru Beppe

franchino ha detto...

Ciao Spaghetto, ho visto il tuo commento sul mio blog e sono passato a salutarti di qua...!
Benvenuto nel mondo dei BlogRunner, a sto punto la comunità torinese sta diventando bella sostanziosa, tocca organizzare una pizza tra un pò!
Sicuramente ci siamo già incrociati in qualche gara, magari ci si vede alla Mezza del Lago Maggiore.
Ciao e in gamba! Cur lung...

l'emerodromo ha detto...

ciao dal veneto
Alessio

Anonimo ha detto...

un saluto dal Friuli.
quasi sicuramente sarò alla Maratona di Torino per fare il pace-maker delle 3 ore.
tu la farai?
saluti
antonio
www.margantonio.blogspot.com