domenica 10 agosto 2008

9 agosto 2008 - Paesana

Come l'anno scorso anche quest'anno io, i 2 Paoli, Davide, Frank e i bagarozzi al seguito, ci siamo recati nella carinissima Paesana per disputare il faticoso 5000 metri...ovviamente tutto concentrato al dopogara per il magnifico pizzone di una pizzeria del posto. Proprio qui mi voglio soffermare 2 righe per descrivere la pizza che anche quest'anno ci siamo trovati davanti al naso, la quale non ha deluso le aspettative: pizza che esce dal piatto, diametro esterno di circa 60 cm, sottile e croccante che solo a pensarci mi ritorna fame...io una tirolese con gorgonzola e cipolle + la mezza con la salsiccia di Frank che come al solito mi lascia da "assaggiare"......
Per quanto riguarda la gara, invece, mi sono davvero divertito. Dopo un breve riscaldamento con i miei compari, ci siamo posizionati nella prima fila, giusto per non rimanere imbottigliati per via dell'enorme numero dei partecipanti e per la larghezza stradale un pò scomoda da ospitarci. La mia partenza ha messo in risalto la voglia di far un pò di BAGARRE e di spettacolo....in poche parole ho fatto il coglionazzo. Proprio prima di partire il mio amico Paulino, riferendosi a Brignone e Galliano, scherzosamente mi ha incitato di non farli scappare...ho preso così la palla al balzo e subito dopo lo sparo e qualche gomitata mi sono posizionato dietro di loro per voltarmi dopo un qualche centinanio di metro e urlare al Paulino se così andava bene. Finito lo show e la benzina per un passaggio al primo mille di 2.58 ho cercato di gestire la gara. La gamba girava davvero bene, mi sentivo composto e spingevo con i piedi, ma appena accennavo ad aumentare il ritmo mi inchiodavo...e dire che fiato e ritmo ne avevo....Un nervoso però, aver voglia di spingere, di aumentare, di andare all'attacco e non riuscirci. Bisogna anche dire che tra salite, discese, pezzi su sterrato, curve e curvette è stato tutto un cambio di ritmo che costringeva a rilanciare continuamente. Concludo questi 5 km (Frank con Garmin da 4.910 metri) in 0.16.59 a una media di 3.24'/km. Da una parte, con una condotta più seria, avrei potuto limare benissimo 10-15secondi..dall'altra sono soddisfatto più che per il tempo, per le sensazioni. Ne avevo davvero tanta di benzina che però non sono riuscito a usare. Son sicuro, che se lavoro (come consigliato dal buon Franchino) su cambi di ritmo, fartlek e organizzo il tutto, di poter migliorare ancora tanto. Ieri sono riuscito a esprimermi all'80%, ma per il momento non mi lamento. Ho consluso nelle prime 15 posizioni assolute.
Attualmente non ci sono gare in programma. La mia idea è di riprendere con Arnaldo Colombo (giusto per riabituarmi al ritmo gara), settimana successiva giro dei 5 Laghi come preparazione alla mezza di Torino.

3 commenti:

franchino ha detto...

Grande Spaghetto! Va bene così!
E complimenti per il ritmo con cui mangi le pizze... lì sono io che mi devo allenare!
Ciao!

Paolino73 ha detto...

Caro Frank,nel divorare le pizze a Spago nn lo batte nessuno....

UomoCheCorre ha detto...

Ah ah, i tuoi post fanno sempre scompisciare dalle risate... :-D

Complimenti per la gara e beato te che puoi permetterti di fare il buffone e ottenere quei risultati.