domenica 7 settembre 2008

7 settembre 2008 - Torino, Trofeo Arnaldo Colombo

Ed eccoci di nuovo a settembre. Vacanze finite, si ricomincia a lavorare, la vita di tutti i giorni ci riporta alle solite routine, e così di buona lena io e il mio compare Paulino ci siamo recati al Valentino per partecipare alla prima gara della seconda parte di questa stagione 2008, una sorta di cerimonia di apertura.
Per quanto mi riguarda no so se vedere il bicchiere mezzo vuoto o mezzo pieno. In pratica ho ripreso dallo stesso punto in cui avevo lasciato il 15 giugno a Candiolo. Quel giorno avevo percorso gli 8km in 0.28.20, stamattina migliorato di 10secondi. Da un lato sono soddisfatto, in quanto il periodo di Candiolo era il cosiddetto "stato di grazia", al contrario di oggi dove gli allenamenti di luglio(415km) e di Agosto(505km) ancora da recuperare,caratterizzati da tanti km,tanta qualità e vari cambiamenti al programma "da seguire" mi hanno portato a questo inizio di gare abbastanza fiacco. Dall'altra parte mi manca invece del tutto il ritmo gara, la concentrazione, la testa non vuole ancora soffrire, le gambe diventano subito dure,.......diciamo che c'è qualche cosa da mettere apposto che mi porterebbe a sperare in bene.
Appena partiti ho cercato di non strafare, cercando di prendere il ritmo e concentrandomi sullo stile (oggi assente). Tracciato abbastanza nervoso con qualche rampetta e qualche cambio di ritmo.
Primi km ero un pò al gancio ma ho cercato di tener duro sperando di sbloccarmi un pochino...purtroppo questo non è avvenuto.
Fortunatamente, rimasto solo, al 5°km mi raggiungono Landino e Pedrini, grazie a loro mi sono accodato e rifiato un pochino concludendo come detto in 0.28'.10" a una media di 3.31'/km (forse poco meno per il tracciato leggermente più lungo di un centinaio di metri) e in 16esima posizione assoluta. Gli utlimi km, messi un pò i remi in barca, e visto che nessuno ci avrebbe superato ho mollato un pochino.
1° - 3.22
2° - 3.23
3° - 3.29
4° - 3.31
5° - 3.29
6° - 3.38
7° - 3.38
8° - 3.36
Benino l'amico Paulino G. che conclude in 0.31'.00, anche lui con qualcosina da mettere apposto e condizione da trovare, ma penso che lo rivedremo competitivo entro ottobre.
Domenica prossima si gareggierà a Trana, un bellissimo percorso caratterizzato da salita (dove mi difendo davvero bene) e cambi di ritmo(al contrario della salita dove faccio un pò pena).
Nel frattempo questa settimana cercherò di recuperare un pò di energie, magari con un solo lavoretto di qualità mercoledì, magari un bel fartlek.
In programma c'è Trana e Nichelino.
Ma ancora più importante nel programma ho inserito: TROVARE LAVORO. Fortunatamente in questo periodo son riuscito a prendere le patenti del pullman (KAP--->cqc + kb). Purtroppo la ditta dove lavoravo come disegnatore meccanico ha deciso di punto in bianco di mandare via tutti i tiroconanti e così sono a piede libero........se qualcuno sentisse di offerte di lavoro può scriverlo nei commenti che farebbe un grandissimo favore.......anche perchè l'atleta a tempo pieno noto che non mi fa guadagnare moltissimo.......il caffè della domenica per giunta non lo bevo ;-)

9 commenti:

Paolino73 ha detto...

Bravo Spago,ottima gara sia la tua e anche quella del nostro socio.Avrei voluto esserci pure io ma questo piede mi fa ancora male.

GIAN CARLO ha detto...

Direi bene, forse negli ultimi km il peso della nuova canotta si è fatto sentire

SPAGHETTO... ha detto...

ahahahaha....la pressione del team...

franchino ha detto...

Dai che va bene Fabio, ma ad Agosto hai fatto 505 km? Troppi! Ho visto le classifiche della gara e ho notato che c'era un buon livello lì davanti.
PS ma che è la storia della canottiera? Spiega spiega...!

SPAGHETTO... ha detto...

per il post precedente............................in effetti ieri mancava solo Ciavarella ;-)

... E IO CORRO! ha detto...

Se pensi che un anno fa ( l'anno scorso il percorso lo davano in 8 km ed 850 mt), all'apice della mia forma l'ho chiusa in 34 e 40...direi che tra me e te c'è un abisso
Bravissimo...

Mauro ha detto...

Secondo me hai fatto una buonissima gara.Il percorso non è come quello di Candiolo se non nella lunghezza.Le salite e discese del valentino anche se piccole spezzano il ritmo. Inoltre il tracciato era di 8100 metri quindi la tua media è migliore di un paio di secondi.
Ciaoo

Andrea ha detto...

Fossi in te, questo mese aumenterei il chilometraggio in modo da arrivare a 600-650 km, che ne dici? ;-)

Cmq il tuo mi sembra un ottimo risultato. Probabilmente i lavori di luglio e agosto si faranno sentire ad ottobre. E allora arriverai a TUTTADRITTA che sarai un razzo!!!

In bocca al lupo per il lavoro, ciao!

Paolino73 ha detto...

Per il lavoro un'idea ce l'avrei....ti metti una bella parrucca,rubi un vestitino a tua sorella e vai a fare il travone a Stupinigi.... :o)
E poi vedi come corri veloce.. :0)