martedì 6 gennaio 2009

4 gennaio 2009 - cross di Scarmagno

Dicembre è stato un mese un strano......allenato pochino e maluccio fino ai primi giorni delle feste natalizie, viceversa negli ultimi 10 giorni del mese: approfittando delle ferie, ho cercato di aumentare un pochino i km e i lavori di qualità, con l'idea di recuperare un pochino sulle cose non fatte. In gara mi sono reso conto di essere ancora un pochino indietro: mi mancano ancora i km finali, i cambi di ritmo, il ritmo gara, la testa...ma tutto sommato sono abbastanza ottimista, sento che messa da parte la pigrizia e con un paio di settimane fatte bene (tempo lavorativo e metereologico permettendo) di poter limare ancora 5-7 secondi a km a breve.
Domenica faceva freddo, ma con un buon riscaldamento sono riuscito a gareggiare in pantaloncini e maglia a maniche lunghe leggera leggera. Contrariamente alla mezz'oretta di corsa lenta di sabato mattina, trovata davvero fiacca forse a causa dei km settimanali ritrovati sulle gambe, domenica mattina ero abbastanza sciolto.
Compari di viaggio e di batteria gli amici Paolo G., Franchino e Falco. Batteria partita alle ore 11 e con un ritmo alto fin da subito. Dopo circa 200-300 metri ho subito notato di essere dietro all'amico Frank e consapevole di non essere ancora alla sua altezza ho subito mollato facendomi sfilare da qualche atleta........qualcuno dei quali mi ha fatto poi dannare nei km successivi: superare nelle curvette, nelle zone non battute e rilanciare in continuazione è stato comunque un buon allenamento...stancante ma bello.
Gara spalmata su 3 giri abbastanza in piano fatta ad eccezione dell'ultima parte. Primo giro l'ho utilizzato per sfilare un di atleti e prendere il ritmo, secondo giro con strada libera sono riuscito a distendermi un pochino, a tenere il ritmo un alto e ad agganciarmi a un treno davanti, mentre nel terzo si è accesa la spia della riserva: basti pensare che ho perso 5-6posizioni solo negli ultimi 200 metri o poco meno. Concludo comunque 36esimo in 0.21.44 a 3.30'/km di media finale e con una chiodata slacciata sin dalla partenza che fortunatamente non mi ha mollato.
Bene l'amico Paolo poco dietro. Benone l'amico Frank che come avete potuto leggere dal suo blog mi ha rifilato una bella "minutanza"; ottimo invece Falco che conclude 9° assoluto con un tempo ignoto dal momento che corre senza orologio come Gebrselassie.
Prossimi impegni saranno il 18 gennaio con il cross di Ciriè (purtroppo non più di 10km come l'anno scorso ma "solamente" di 6km)e l'8 febbraio quello di Borgaretto a cui voglio arrivare performante. Non penso di riempirmi di gara come l'anno precedente, quest'anno voglio dare più spazio agli allenamenti...e se magari la condizione mi aiuta iniziare a preparare qualche gara in pista sui 5000 metri.
Questa settimana è già stata stravolta, speravo di andare in pista mercoledì e venerdì per iniziare a gustare il sapore di acido lattico, ma con la neve che dovrà scendere sarà tutto rimandato alla prossima. Domenica mattina un bel collinare con variazioni da 2' e recupero 1'.
Buona cors a tutti.

10 commenti:

... E IO CORRO! ha detto...

Oggi, ho corso sprofandato nella neve! Bello, se domenica non mi avesse provocato un fastidioso dolore al ginocchio. Ma ormai se non digrigno i denti mi sembra tutto troppo facile ;)

Siete troppo veloci per me, nemmeno 300mt riuscire a reggee il vostro ritmo! ;)

Anonimo ha detto...

ho letto ho letto dal blog di Frank....e ma anche te....32 km in 2 giorni......poi il cross è abbastanza traumatico per via del terreno non in piano, per via delle chiodate...vai tranquillo che non è nulla di grave..spago

Massimo ha detto...

La pista e' sicuramente un ottima idea....

franchino ha detto...

Va bene Spago continua così.
Un pò più di metodologia negli allenamenti inserendo qualche pista e volerai...
Ciao!

PS ma domenica fai il collinare variato?!

Furio ha detto...

Bravo Spago, stai recuperando molto bene, niente fretta ;-)

kaiale ha detto...

dai...
è andata bene.....
si recupera alla grande

ciaociao
alessio

Pimpe ha detto...

ciao Spago, vedo che si riattacca alla grande.. sembri pronto a spiccare il volo.. tieni il ritmo che il Frank comincia a preoccuparsi ..:-))

Karim ha detto...

Mi aggiungo al coro dei "forza spago!"... Vai, che presto volerai!

Anonimo ha detto...

Massimo, Frank,Furio, Kaiale,Pimpe e Karim....vi ringrazio....ce la metterò tutta...buona a corsa a tutti quanti..ciao Spago

Andrea ha detto...

Grande, Spago! Vedo che non ti fai intimorire dalle condizioni del terreno. Occhio comunque che prima o poi torno e allora saranno dolori... ah ah