mercoledì 10 febbraio 2010

Proposta indecente del 10 febbraio 2010

Era già da un po' di tempo che ci pensavo e proprio stamattina mi è arrivata la PROPOSTA INDECENTE!!!
Apro una piccola parentesi prima di rivelarla.
...è un po' ti tempo che penso di smettere di correre!!Non so il motivo ma mi sono stufato.
Tutte le volte che inizio a correre benino mi esce qualche dolore. Tutte le volte ricominciare è dura, senza contare i giorni in cui si è fermi che sono ancora più duri.
Di testa mi basta un allenamento uscito male per andare in paranoia, figuriamoci uno stop come questo che mi sta tenendo fermo da più di 10 giorni e non vedo segni di miglioramento all'orizzonte.
Allenarsi da soli, fare 120km a settimana sempre "in silenzio", sempre sul solito giro da 3km, avere degli obbiettivi proprio li, davanti al naso, proprio a portata di mano e quando contento pensi di esser pronto di gambe e di testa a farli tuoi non riuscire mai a raggiungerli smonta parecchio l'animo di qualunque persona presumo.
Ho 24 anni e non vorrei ritrovarmi a 30 anni a dover correre un mese si e quattro no. Forse sono troppo pesante e la corsa è logorante per il mio stile non abituato a correre.
Volevo far la tuttadritta intorno ai 33'.30" ma il mio fisico forse non regge certi ritmi in allenamento e si ribella.
Sono uno che pensa molto e prima di prendere una decisione rifletto sempre sui pro ed i contro delle cose. Immagino come possono andare le cose se decidessi di seguire una strada o come mi gestirei se scegliesse l'altra.
Ma sono arrivato a conclusione che non c'è più niente e nessuno che mi tiene legato alla corsa. Lasciarla così mi sembra quasi di non finire qualcosa, di lasciar incompiuto un lavoro iniziato con sacrifici e dedizione. Mi dispiace anche perché sentivo di avere molto margine, ma evidentemente non è così.
Stamattina, parlando con un mio collega ciclista, ho trovato un'occasione per cambiare aria. Entrare nel suo team/squadra di ciclismo su strada. Con il lavoro che faccio, adesso come adesso, avrei tranquillamente il tempo di allenarmi 3-4 ore al giorno per poter essere competitivo in questa disciplina che mi ha già visto impegnato in giovane età.
Magari, quando avrò la donna giusta e una famiglia ritornerò alla corsa, che in termini di tempo richiede meno sacrifici.
Come promesso mi verrebbe dato un telaio e il vestiario, quindi sarebbe anche una sfida. Ritornare in sella. Ci sarebbe da capire un pochino come reagisce il mio fisico ai nuovi carichi di lavoro ed ai km. Devo però aggiungere che questi anni di corsa mi hanno insegnato molto: mi conosco meglio, conosco bene il mio limite, riesco a gestire la fatica, la testa e le gambe, tutto ciò non avveniva quando gareggiavo in mountain-bike.
Dall'altra però, lascerei un ambiente e tantissime persone che ora conosco. Ricominciar da zero in tutto e per tutto.
Sono davvero indeciso, non so nemmeno io che fare. Finché si corre forte e bene è tutto facile. Gli allenamenti escono fuori da soli, senza fatica. Ma tutte le volte riprendere facendo allenamenti su ritmi lentissimi è davvero pesante.
Stasera ho inforcato la bici e mi sono fatto 31km in un'ora da acido lattico: 30 di media come prima uscita va benone..non riesco però a lasciare la corsa e iniziare da zero con un altro sport. La corsa è anni che la curo. Iniziare in bici vorrebbe dire smettere di correre: metterei su peso e massa muscolare, diventerei più legnoso e il gesto atletico piano piano lo andrei a perdere.
Non vorrei iniziare quest'avventura per poi pentirmi. Magari potrei provare a riprendere le scarpe chiodate per un'ultima volta......non lo so nemmeno io!!!!

8 commenti:

stoppre ha detto...

bè almeno hai 2 idee e confuse....
a mio avviso, tu per la corsa hai talento, il tuo problema forse è che vuoi tutto e subito e poi ti scassi !!!
già il fatto che consideri medio una corsa di 10 km in 35' vorrebbe dire che vorresti correrli in gara a 3.15-20 giusto ? ma sei sicuro ? come sei sicuro che volevi fare la mezza in 1.14 ? non sono ritmi facili per uno che ha ripreso a correre da pochissimi mesi, minchia quest'estate ti palavo pure io !! scusa se te lo dico,ma devi correre in maniera più intelligiente, poi l'infortunio può starci. se fai 120 km a settimana è per preparare una maratona, 80-90 fatti bene sarebbero già più che sufficienti al momento, anche per dimagrire se abbini un minimo di stile alimentare ( detto da me poi..).
Se non raggiungi i tuoi obbiettivi cronometrici nel podismo non è un motivo di vergogna, ne una sconfitta, però prova ad allenarti senza massacrarti, anche il tuo sangue ti ha già implorato di non esagerare.
Per come sei messo psicologicamente adesso, se lasci la corsa per la bici, tra 1 mese lascerai la bici per la corsa.
Cosa vuoi fare, cosa vuoi ottenere ? vuoi vincere delle gare podistiche ? vuoi stare bene fisicamente e psicologicamente ? vuoi poter scrivere il tempo che farai sul blog ?
sono tutti motivi validi, però devi prenderla con più calma e costanza, proprio perchè hai 24 anni e puoi ancora dire tutto con il podismo.se tu sei pesante e il tuo fisico non è predisposto alla corsa, allora io (che nonostante i miei 75 kg e 37 anni ho comunque corso un 10 mila in 39' e rotti ) che sono un elefante col tutù ?
non scherzare neanche, tu devi mangiarti il mondo, però con più metodo. il ciclismo è bello, onestamente lo considero uno sport che fà molto bene, se sei allenato e già stato praticante anche a buoni livelli come te, può essere addirittura facile, però al momento il paragone sarebbe come andare con una zoccola dopo che la tua donna ti ha tradito...
l'importante però in tutto questo è che tu ti diverta e se deciderai di continuare a correre, devi contemplare l'infortunio come probabile.
un'altra cosa, se non potessi correre a certi livelli, ma continuare a 4' anzichè a 3.20, non ti divertirebbe più ? bè allora non ami la corsa e ti consiglio il ciclismo. :-))

Mic ha detto...

Io penso che ognuno abbia bisogno di una passione a cui dedicarsi. Che sport fare lo scegli tu, in base a quello che preferisci. Di sicuro per la corsa hai delle buone potenzialità, ma se ti piace il ciclismo, perchè no? Poi puoi sempre tornate in dietro, o magari darti al triatlon!
Pensa che invece a me la bicicletta fa un pò paura, soprattutto a causa del traffico.

Anonimo ha detto...

Desideravo solamente aggiungere la mia firma all'ottimo scritto di Stroppe.
Ciao
Ernesto Ceraulo "Somadaj"

SPAGHETTO... ha detto...

grazie a tutti e 3.
Stoppre hai scritto belle cose....mi fai scendere il lacrimone cazzo!!!....sei una brava persona e spero di esserci magari in una prossima cena perchè hai una buona testa!!!
Hai scritto delle parole giuste che magari potrebbero passare inosservate ma che toccano in pieno centro il problema se lette attentamente. Posso riscriverle ma il tuo commento è già molto esaustivo. Non ci crederei ma mi hai appena dato una grossa mano...ti dico solo che ci sarò magari nelle prossime gare e se riprenderai pure tu ti darò una mano io a scendere stto i 39' in un 10km, la lepre spaghetto!!

Anonimo ha detto...

Ciao spaghetto io arrivo dalla bici su strada,sì hai meno infortuni muscolari ma quando cadi a volte a causa degli altri ti fai veramente male e questo succede spesso.Poi spesso e volentieri la vittoria è dovuta alla fuga e all'gioco di squadra giusto. A volte con compagni di fuga che ti ciucciano la ruota poi alla fine ti fottono, non dalla tua forza personale come il podismo solo nelle gare a cronometro e moutain-bike e come il podismo, dal carattere che mi sembra di aver intuito che hai non mi sembra che faccia per te.

Massimo ha detto...

prova a fare il duathlon....

the yogi ha detto...

toc toc, ciao! perdona ma, abbassare l'intensità per durare più a lungo, no?! come sempre e questione di priorità: leggevo su RW che gli atleti sempre al top hanno un'aspettativa sportiva decisamente ridotta; e tu sembri dimostrarlo....

Motoclub Aviglianese ha detto...

credo che bisogna anche essere piu' indulgenti verso se stessi....
a un certo punto bisogna anche sapersi accontentare....
...dicono che tutto e subito ( o quasi) non vanno di pari passo....
chiano-chiano....!
c' e' anche piu' soddisfazione....