martedì 27 maggio 2008

Tutte le strade portano "a Roma".........

Titolo insolito, che va un pochino interpretato, perchè preso alla lettera non c'entra moltissimo con il tema che voglio trattare.
Come avete potuto notare l'impronta che ho dato al mio blog, scarno di risultati e classifiche, è rivolta verso i commenti delle gare e degli allenamenti. Una cosa che infatti mi piace tantissimo di questi blog di noi podisti è leggere i vari allenamenti. Allenamenti che ognuno segue in base alle proprie caratteristiche e a ciò che più piace fare ma che magari portano tutti allo stesso risultato, allo stesso tempo.
Molte volte, quando finisce una gara, mi viene la curiosità di sapere come si allena l'atleta che ha concluso con me per confrontarlo con il mio. La cosa può sembrare magari banale, ma è strano come percorrendo strade diverse si possa arrivare allo stesso punto (Roma.......)!!!!
Questo è uno dei motivi per il quale voglio proporre per tutti coloro che passano per il mio blog (anonimi compresi)che come me piace leggere gli allenamenti, per tutti coloro che magari vogliono prendere o dare spunti, per tutti coloro che vogliono dare consigli o trucchetti, ecc..di scrivere la PROPRIA SETTIMANA TIPO nello spazio dedicato ai commenti.
Sperando che come me, a tutti interessi l'argomento e leggere diverse "campane",comprese quelle di atleti meno performanti ma che comunque non sminuisco affatto (anzi....) per il solo fatto che in gara ognuno di noi cerca con il massimo impegno e il massimo sforzo di arrivare al proprio limite con un livello di sofferenza che penso sia uguale per tutti, sia per coloro che corrono a 6'/km e sia per chi corre a 3'/km. Magari un atleta sarà meno veloce rispetto ad altri per il "solo" fatto che durante la settimana ha una famiglia da seguire, turni da fare, una giornata lavorativa stressante ed impegnativa, qualche chilo di troppo, una salute non inossidabile, allenamenti in solitudine,ecc...ma che comunque la domenica mattina si alza alle 7 del mattino per mettersi in gioco.

Per quanto rigurda la mia settimana tipo preciso che attulmente la mia media in gara si aggira tra i 3.40-3.35'/km, quindi i vari riferimenti per chi volesse trarre degli spunti sono da adattare alle proprie capacità. Di positivo per chi legge e volesse migliorarsi posso dire che gli allenamenti che mi hanno portato a correre a questo ritmo sono sempre gli stessi, di mese in mese sono riuscito ad abbassare i tempi, quindi per chi volesse provarci può farlo iniziando con tempi adatti al proprio ritmo e piano piano migliorarli.
Di settimane tipo in realtà ne ho due:
PRIMA
lunedì - corsa tranquilla. dai 10 ai 12km con una media finale compresa tra 4.40-4.30'/km
martedì - una progressione di 13-15km. Parto a un ritmo scorrevole intorno ai 4.20 e finisco a 3.50-3.45 con una media finale generalmente intorno ai 4.00'/km
mercoledì - lavori di qualità che possono essere:
.10 volte 500metri forti con 500 metri di recupero intorno al 1.40'
.fartlek facendo 1'forte e 1' di recupero sui 7-9km a una media finale di 3.50
.fartlek facendo 1'-2'forte con recupero sempre di 1' sui 7-9km a una media finale di 3.50
.10 ripetute in una salitella di 150metri +7-8km a una media dei 4'/km
.5-6volte i 1000 metri intorno ai 3.30-3.25 con recupero di 3minuti oppure 200-300metri
.3volte i 2000metri intorno ai 7.10'-7' con recupero di 1km
giovedì - recupero correndo 10-12 km a 4.45-4.40'/km di media finale
venerdì - corsa un pò "allegra" per non inchiodare le gambe. 10-12km a 4.30 o poco sotto di media finale
sabato - 5-6km per far girare le gambe a 4.40 di media
domenica - gara o in alternativa del collinare o un lungo sui 20-23km a 4.30-4.20 di media finale

Quando sono in palla e no ho gare la domenica la successiva settimana tipo è la seguente:
SECONDA
lunedi: 10-12km a 4.25 o sotto di media
martedì: fartlek come sopra
mercoledì: 10 -12km a 4.30 o poco sotto
giovedì: un medio, cioè 6 km a 3.40 di media finale oppure un 3000 a 3.25 o poco sotto di media
venerdì - 13-15 km in progressione come il martedì della prima settimana tipo
sabato - 5-6km a 4.40 di media o poco sotto
domenica - come la domenica della prima settimana tipo(collinare o lungo)

Con questo post mi piacerebbe quindi dar voce a TUTTI e creare un qualcosa di diverso che fino adesso non ho letto in altri blog (almeno spero di riuscirci...)!!!
Ora tocca a voi........................................................................................

24 commenti:

La Polisportiva ha detto...

Ciao Spaghetto,
argomento interessante.
io sono un caso un po' atipico perchè mi alleno x cose anche molto diverse tra loro (come puoi vedere sul mio blog) e che talvolta sono in antitesi: ovvviamente non tutte insieme...Inoltre ho da tempo lasciato in secondo piano la ricerca della performance assoluta (quando non ero sposato), per inseguire ora una sorta di "best performance" di famiglia che si concretizza quando ciascuno di noi si realizza in una disciplina compatibilmente con il proprio livello e possibilmente in compagnia di amici e all'aria aperta.

Va be', forse non ti aspettavi un commento come questo. Comunque una regola che mi aiuta molto nel'allenamento è questa:

io mi do un monte ore di allenamento settimanale (da lun. a Ven.): ad esempio 5 ore.

Poi, nell'arco della settimana cerco di coprirlo suddividendolo come meglio credo. Cioè posso allenarmi 1 ora ogni giorno, oppure 2,5 ore per solo 2 giorni e il resto riposo.

Con questo sistema sono estremamente flessibile nei confronti degli impegni di lavoro, che sono spesso poco prevedibili.

Ovviamente il tipo di allenamento è funzione dell'obiettivo che sto inseguendo e delle mie carenze rispetto ad esso.

Vieni giovedì sera alla gara di Leinì?

SPAGHETTO... ha detto...

carino....carino.....un pò insolito ma risposta carina :-)
...domani sera a Leinì??.... 50% si-50%no.....stasera deciderò!!!

... E IO CORRO! ha detto...

Io mi alleno a cazzo! Scusate il termine ma rendeva...è che con i miei stramaledetti turni sono sempre sfasatissimo,e non riesco mai a programmarmi un piano ben definito. Si aggiunga del resto che, memore dei tempi in cui correre era esclusivamente piacevole quanto passeggiare, detesto fare i cosiddetti "lavori". Unica eccezione per un minuto forte ed un minuto piano che un po mi sconquinfera...
Allora che fare? partecipo al maggior numero di gare possibili.(quando il lavoro lo permette)..un corto infrasettimanale, penso possa sostituire delle ripetute. Certo è che non devo aspettarmi troppo dai tempi...

Paolino73 ha detto...

Spago lascia perdere i consigli dell'uomo nero e di Tullio De Piscopo quando ti alleni con loro al mattino.
Fai invece come Gino:uscite di 1h a cannone cercando di fare più km possibile.
Oppure torni a correre con Beppe e fate il "finto medio mascherato"!!!

alanblu ha detto...

Ciao. Volevo sapere percè hai deciso di fare 2 allenamenti di qualità consecutivi (martedì e mercoledì) per poi fare giovedì e venerdì del lento.Suppongo per arrivare fresco alle gare della domenica, la mia è una curiosità.I miei allenamenti rispecchiano piu' o meno i tuoi con la differenza che i lavori li faccio il martedì(generalmente ripetute) e il giovedì (progressivo medio o fartek).Il mio ritmo nelle gare domenicali è intorno ai 3:40/km e il lento mi risulta agevole piu' o meno a 4:25/km,il medio a 4:05/km e le ripetute da mille intorno ai 3:35/km per un totale di 75 km circa
Ciao
Mauro

SPAGHETTO... ha detto...

ciao...di solito faccio due allenamenti veloci (il martedì non velocissimo)per il fatto che (almeno per quello che mi riguarda)quando sono in palla e sto bene il giorno dopo ad un allenamento veloce ho le gambe più sciolte e performanti del giorno prima...vai a sapere.............il giovedì recupero e il venerdì ho la possibilità di girare a 4.20-4.15(quindi un ritmo che non mi inchioda e non mi stanca) in vista della domenica...a volte faccio martedì e giovedì ma arrivo la domenica più stanco....magari è solo questione di abitudine!!!!

franchino ha detto...

Dal titolo credevo stessi studiando il percorso sulla cartina stradale per portarci a Colonna a fine Settembre per il raduno... eh eh! I miei allenamento te li avevo mandati per mail, diciamo che ci sono due macrocicli, uno invernale e uno primaverile/estivo in base alle gare che si vogliono affrontare. Entrambi i macrocicli sono composti da diverse settimane-tipo che si svolgono in sequenza ed anche ripetute. Poi ovviamente, come dal barbiere, in caso di necessità si dà un'accorciatina e un'aggiustatina, nel senso che in base alle condizioni dell'atleta ci possono essere lievi modifiche. Sul blog, da quando ho ripreso dopo l'infortunio, ho preso l'abitudine come altri amici blogger, di pubblicare l'allenamento effettuato durante la settimana; come giustamente fai notare può essere utile a chiunque confrontare gli allenamenti che fanno gli altri, per prendere spunti e magari evitare errori.
PS curiossimo di conoscer l'uomo nero e tullio de piscopo del boschetto nonchè di provare questo nuovo rivoluzionario allenamento del "finto medio mascherato" :D

SPAGHETTO... ha detto...

il finto medio mascherato è una storia carina....però la sa raccontare bene solo il Paulino!!!!!!!!

SPAGHETTO... ha detto...

bello l'esempio del barbiere!!!!!

Paolino73 ha detto...

Il finto medio mascherato è un'allenamento ideato da Beppe,primo mentore di Spaghetto.
Parti dicendo che devi fare un medio,dopodichè fai invece un lungo ma all'arrivo fai credere a tutti di aver corso un medio.
Un'altra sua perla è il "minuto sempre uguale".E' come fare il minuto veloce con il minuto di recupero,programmi l'orologio in modo tale da avere gli allarmi,parti con il minuto forte ma quando devi fare il minuto di recupero,tu continui con la stessa andatura del minuto forte.In pratica i minuti di recupero non esistono.
Un genio della corsa!!!

Anonimo ha detto...

Ciao spaghetto, mi chiamo Stefano, io ho ricominciato da non molto a correre e, almeno per quest'anno in cui l'unico obiettivo è ricominciare a fare qualche gara, mi alleno totalmente a caso!Ogni giorno a seconda della compagnia che ho (o che non ho), delle mie condizioni fisiche, e soprattutto della mia voglia, improvviso un allenamento...cosi facendo non sto ottenendo risultati eccezionali, però per adesso mi va bene cosi!Tra l'altro ho da poco aperto un mio blog (blog.libero.it\sterunner), vieni a trovarmi!Ciao

SPAGHETTO... ha detto...

ciao Stefano!!!!...

Bella Paulinooooo......ahahahahaha!!!!il minuto senza recupero mi faceva incazzare pure a me, lascia stare!!Il culmine lo raggiungeva anche quando mentre facevamo il minuto passava qualcuno che faceva tuttaltro come un medio, un 3000, ecc... e doveva cercare di accodarsi....pensa te......dai però da quando sono sotto le vostre ali (di voi 2 Paulini) va un pochino meglio.............................di contro c'è solo che mi guardano con fare sospetto da quando sono nella bisca di voi 2!!dai ora possiamo svelare cosa prendiamo per correre forte: un pò di luppolo o altrimenti il pippiriminchia!!!.............
Per domenica allora hai detto Rivoli???.... :-)

Paolino73 ha detto...

No mi pare di aver detto Chieri o mi sbaglio...... :o)

franchino ha detto...

No No... Io ho sentito Rivoli!

SPAGHETTO... ha detto...

DEVO COMPRARE DA koala (QUINDI SU INTERNET) UN PAIO DI SAUCONY DA ALLENAMENTO!!!LE GRID SINISTER!!!!!!!SAPETE PER CASO SE CALZANO PIù GRANDI O PIù PICCOLE DELLE ASICS???IO CON ASICS HO SEMPRE AVUTO IL 43.5 (9.5)!!!!GRAZIE MILLE PER CHI RIUSCISSE A DARMI UNA RISPOSTA.......

franchino ha detto...

Ciao boss! Prova a chiamarli, spesso sulle confezioni oltre alle varie misure (UK, US, JPN) ci sono anche i centimetri effetivi della calzata interna. Rimane sempre un modo empirico, però... Poi magari loro ti sanno dire. Se no fai lo gnorri, vai in un negozio, le provi e poi le ordini da koala. PS ha buoni prezzi pure kmsport, stavo giusto comprando adesso... Ciao

SPAGHETTO... ha detto...

ADESSO BUTTO UN OCCHIO......HAI PRESO SCARPA DA ALLENAMENTO?????

franchino ha detto...

Ho guardato, convengono di più da Koala le tue. Sì dovrei prendere quelle da allenamento.

SPAGHETTO... ha detto...

io ho le asics stratus attualmente....comodissime ma hanno una vita breve quindi non le consiglio.....hanno 800km (poco più di due mesi di "lavoro") e sono diventate gia durissime infatti mi fanno male ai piadi e ai polpacci!!!....stessa cosa è stata riscontrata a un altro che corre al bosco....

SPAGHETTO... ha detto...

dal tuo sito kmsport rapporto qualità prezzo non sembrano male le mizuno wave genesis..quelle rosse....o le saucony grid fusion!!!...adesso menkia...100 euro di scarpe e tutte le volte non mi durano nulla!!!!va be!!!è la potenza :-)

franchino ha detto...

Ah io le Adidas già le devo cambiare, 700 km già fuse, per fortuna le avevo prese in offerta a 69 €. PS per le Mizuno è imbattibile eBay, se compri in Alemica le paghi praticamente la metà.

SPAGHETTO... ha detto...

buono a sapersi!!!!!!
altrimenti vado da deca e con 90 euro mi prendo le adidas Response CSH 16!!!

franchino ha detto...

Che poi sono quelle che devo comprare io! però se vai da Milanesio le paghi 79 e da kmsport 80, spedite, già il modello nuovo... ;-)

Massimo ha detto...

per allenamento io uso le Pegasus,costano poco e si adattano abbastanza bene allo sterrato.Pesano 340 Gr,ma proprio per questo sono molto protettive.
Ho provato Adidas:dei cessi
Ho povato asics : piaghe ai malleoli...
Brooks : vanno bene su asfalto.
Le saucony sono care,esteticamente sembrano delle portaerei...!
Le Mizuno ha detta di un amico che ha un negozio di scarpe x correre:ultimamente stanno facendo delle cagate !
Le scarpe me le faccio arrivare da Koala direttamente dove lavoro,evito di perdere tempo ,soldi in benzina per pagarle magari 10 euro in meno...